4.2. Uso Avanzato dei Tabs

4.2.1. Sloppy Window Grouping

"Ma faccio un pò di fatica a spostare un tab dentro un'altro tab molto piccolo."

Buone notizie. Dal menu 'configuration' di Fluxbox, scegli l'opzione 'Sloppy Window Grouping'. Essa permette di raggruppare le finestre spostando il tab in un punto qualunque.

4.2.2. Usare i tabs con una classe di finestre

"Che bello, ma io voglio solo i tab per il programma XYZ!"

Ci sono due modi differenti di fare ciò, dipende da quanti programmi vuoi che usino i tab. Puoi abilitarli/disabilitarli dalla finestra (click col tasto destro sulla barra del titolo e selezionare/deselezionare l'opzione 'tab'), oppure puoi disabilitarli nelle impostazioni globali con 'Configuration'->'Use Tabs'. Dopo averli disabilitati, puoi riattivare i tab individualmente per ogni finestra come descritto sopra.

4.2.3. Disattivare completamente i Tabs

"Non credo mi piacciano i tabs. Posso disattivarli?"

Certamente. Seleziona 'Use Tabs' dal menu 'Configuration' di Fluxbox. Essendo un'opzione di selezione, attivarla significa abilitare i tabs. C'è anche un'altra opzione nel file di configurazione init per fare ciò:

    session.tabs:   true

Per disabilitare i tabs sostituisci il valore true con false.

4.2.4. Posizionamento dei Tabs

Nelle versioni superiori alla 0.1.14 i tabs erano atttaccati alla finestra, mentre dalla versione 0.9.x i tabs sono incorporati nella barra del titolo della finestra.

(0.1.14) C'è un opzione nel menu di configurazione chiamata 'Tab Placement' (Posizionamento del Tab). Questi sono i posti sulla finestra dove possono essere messi i tabs. Il tutto è piuttosto semplice da comprendere, l'unica cosa che necessita di essere menzionata sono le opzioni 'Relative'. Queste fanno in modo che la lunghezza totale di tutti i tabs della finestra è uguale alla lunghezza di quest'ultima. Per esempio, se c'è un tab, esso avrà lunghezza pari a quella della finestra; se ci sono due tabs, ognuno di essi sarà il 50% della lunghezza della finestra. Questa opzione spesso rende i tabs facilmente utilizzabili ed è molto usata.

4.2.5. Tab Autogrouping

A volte potresti desiderare che certe applicazioni vengano automaticamente raggruppate insieme coi tabs quando vengono lanciate. Questo logicamente è chiamato "Autogrouping" (autoraggruppamento). Questa parte spiega come funziona. Prima di tutto, hai bisogno di una versione di Fluxbox superiore alla 0.1.11. L'autoraggruppamento non funziona con le versioni precedenti. Ora devi creare un file ~/.fluxbox/groups se non è già presente. Quindi edita il file ~/.fluxbox/init e aggiungi la linea (o modificala se già è presente ed è diversa):

         session.groupFile:		~/.fluxbox/groups

Okay, ogni cosa è a posto. Ora devi semplicemente inserirlo nel file dei gruppi.

Formato del file dei gruppi

C'è un gruppo per ogni linea nel file e devi solo il nome del programma che deve essere raggruppato. Per esempio:

Example 4-1. groups file

    Navigator nedit
    xterm

Questo creerà due gruppi, uno con netscape e nedit e un'altro con xterm. La nuova finestra si raggrupperà alle altre finestre nello stesso workspace e all'ultima di esse che è stata selezionata. Il nome da mettere nel file dei gruppi lo ricavi con:

    xprop | awk '/WM_CLASS/{print $4}'

e clicca sulla finestra. Se ciò non dovesse mostrare nulla, prova a cambiare $4 in $3.

Autoraggruppamento dai Tabs

Questo ti permette di far apparire il menu principale, cliccando col tasto destro sul tab e, selezionando un appicazione, di farla partire già raggruppata.

Note

Raggruppando in questo modo (dai tabs) si potrebbe interferire col normale raggruppamento automatico.

4.2.6. I tabs nei temi

C'è un'intera sezione (Chapter 10) dedicata ai tabs nei temi. Puoi controllarla se sei interessato a modificare la visualizzazione dei tabs nel tuo tema. (I tabs in un tema normalmente sono uguali allo stile della barra del titolo; ad alcune persone può però piacere farvi qualche modifica.)